Giacomo Leopardi

La sera del dì di festa – Giacomo Leopardi

La sera del dì di festa – Giacomo Leopardi

La sera del dì di festa – Giacomo Leopardi Dolce e chiara è la notte e senza vento, E queta sovra i tetti e in mezzo agli orti Posa la luna, e di lontan rivela Serena ogni montagna. O donna mia, Già tace ogni sentiero, e pei balconi Rara traluce la notturna lampa: Tu dormi, che t’accolse... »

Ultimo canto di Saffo – Giacomo Leopardi

Ultimo canto di Saffo – Giacomo Leopardi

Ultimo canto di Saffo – Giacomo Leopardi Placida notte, e verecondo raggio Della cadente luna; e tu che spunti Fra la tacita selva in su la rupe, Nunzio del giorno; oh dilettose e care Mentre ignote mi fur l’erinni e il fato, Sembianze agli occhi miei; già non arride Spettacol molle ai d... »

Passero solitario – Giacomo Leopardi

Passero solitario – Giacomo Leopardi

Passero solitario – Giacomo Leopardi D’in su la vetta della torre antica, Passero solitario, alla campagna Cantando vai finché non more il giorno; Ed erra l’armonia per questa valle. Primavera dintorno Brilla nell’aria, e per li campi esulta, Sì ch’a mirarla intenerisce... »

Imitazione – Giacomo Leopardi

Imitazione – Giacomo Leopardi

Imitazione – Giacomo Leopardi Lungi dal proprio ramo, Povera foglia frale, Dove vai tu? – Dal faggio Là dov’io nacqui, mi divise il vento. Esso, tornando, a volo Dal bosco alla campagna, Dalla valle mi porta alla montagna. Seco perpetuamente Vo pellegrina, e tutto l’altro ign... »

La quiete dopo la tempesta – Giacomo Leopardi

La quiete dopo la tempesta – Giacomo Leopardi

La quiete dopo la tempesta – Giacomo Leopardi Passata è la tempesta: odo augelli far festa, e la gallina, tornata in su la via, che ripete il suo verso. Ecco il sereno rompe là da ponente, alla montagna; sgombrasi la campagna, e chiaro nella valle il fiume appare. Ogni cor si rallegra, in ogni... »

L’infinito – Giacomo Leopardi

L’infinito – Giacomo Leopardi

L’infinito – Giacomo Leopardi Sempre caro mi fu quest’ermo colle, E questa siepe, che da tanta parte Dell’ultimo orizzonte il guardo esclude. Ma sedendo e mirando, interminati Spazi di là da quella, e sovrumani Silenzi, e profondissima quiete Io nel pensier mi fingo; ove per ... »

A se stesso – Giacomo Leopardi

A se stesso – Giacomo Leopardi

A se stesso – Giacomo Leopardi Or poserai per sempre, Stanco mio cor. Perì l’inganno estremo, Ch’eterno io mi credei. Perì. Ben sento, In noi di cari inganni, non che la speme, il desiderio è spento. Posa per sempre. Assai Palpitasti. Non val cosa nessuna I moti tuoi, né di sospiri... »

Alla luna – Giacomo Leopardi

Alla luna – Giacomo Leopardi

Alla luna – Giacomo Leopardi O graziosa luna, io mi rammento che, or volge l’anno, sovra questo colle io venia pien d’angoscia a rimirarti: e tu pendevi allor su quella selva siccome or fai, che tutta la rischiari. Ma nebuloso e tremulo dal pianto che mi sorgea sul ciglio, alle mie... »

A Silvia – Giacomo Leopardi

A Silvia – Giacomo Leopardi

A Silvia – Giacomo Leopardi Silvia, rimembri ancora Quel tempo della tua vita mortale, Quando beltà splendea Negli occhi tuoi ridenti e fuggitivi, E tu, lieta e pensosa, il limitare Di gioventù salivi? Sonavan le quiete Stanze, e le vie dintorno, Al tuo perpetuo canto, Allor che all’opre... »

Il Sabato del villaggio – Giacomo Leopardi

Il Sabato del villaggio – Giacomo Leopardi

Il Sabato del villaggio – Giacomo Leopardi La donzelletta vien dalla campagna, In sul calar del sole, Col suo fascio dell’erba; e reca in mano Un mazzolin di rose e di viole, Onde, siccome suole, Ornare ella si appresta Dimani, al dì di festa, il petto e il crine. Siede con le vicine Su ... »

All’Italia – Giacomo Leopardi

All’Italia – Giacomo Leopardi

All’Italia – Giacomo Leopardi O patria mia, vedo le mura e gli archi E le colonne e i simulacri e l’erme Torri degli avi nostri, Ma la gloria non vedo, Non vedo il lauro e il ferro ond’eran carchi I nostri padri antichi. Or fatta inerme, Nuda la fronte e nudo il petto mostri.... »